Descrizione Prodotto: Dopo 28 anni può capitare che un cliente voglia ancora migliorare il lavoro eseguito molti anni prima. Fa sorridere l'idea che lo spessore consigliato più di un quarto di secolo fa da ISOLARE rientrerebbe ancora nei parametri minimi che l'ENEA richiede oggi per la detrazione fiscale del 65%.

Già da qualche anno con la direttiva 2010/31/UE l'Europa chiede che le nuove costruzioni siano ad energia quasi zero e conforme ai principi e requisiti del protocollo Passivhaus, così tra poche settimane usciranno i decreti attuativi della legge 90/13 ma sappiamo già, come ci insegna anche l'agenzia per l'ambiente della provincia di Bolzano che ha inventato il protocollo CasaClima, che questi prevedono spessori minimi superiori ai 30 cm per la coibentazione del tetto.

Le foto evidenziano la perfetta conservazione dell'isolante che è solo ingiallito per la luce che entra dal lucernario assieme ad alcune ragnatele annerite dal tempo e ricadute sulla Fibra di Cellulosa posata nel 1987 in questa casa di Bassano del Grappa in provincia di VICENZA.

Dopo 28 anni il cliente ha chiesto di aumentare lo strato isolante per adeguare il risultato ai nuovi standard di Casaclima A Dopo 28 anni è solo un pò ingiallito vicino al lucernario ma ancora in perfetto stato I potenti mezzi del 1987 con il mai dimenticato Fiat 242 18 q.li
Isolamento casa in tutta Italia
SIAMO OPERATIVI IN TUTTA ITALIA
CHIAMACI PER TROVARE L’OPERATORE PIÙ VICINO A TE.
Numero verde Isolare
CERCHIAMO NUOVI OPERATORI