Home -> News 

Casa più fresca d’estate? Ecco come

Isolare la tua casa ti permette di avere -3° d'estate

Con queste condizioni di gran caldo e afa la tentazione di acquistare un condizionatore e lasciarlo acceso ogni minuto è davvero forte, con l’inconveniente di una bolletta salatissima al termine della stagione.

Isolare la tua casa, le pareti o il sottotetto attraverso l’insufflaggio di fibra di cellulosa ISOLARE è il metodo migliore per consentirti di mantenere una fresca temperatura anche durante i mesi di caldo torrido. Con un intervento di una sola giornata infatti, sarà possibile avere ben 3°C in meno all’interno della tua abitazione e anche quest’anno potrai farlo usufruendo dell’Ecobonus che ti darà il 65% di detrazione fiscale.

 Casa più fresca d’estate? Ecco come Casa_pi_fresca_destate_Ecco_come.jpg (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)

 

Ci sono tanti metodi per fare in modo che la temperatura all’interno della casa sia quantomeno gradevole, al di là di un intervento di isolamento termico che comunque rimane il metodo migliore, si effettua in un solo giorno con costi molto contenuti. Rinfrescare la casa in modo naturale è possibile, ti diamo alcuni consigli per farlo, sempre utili quando si ha a che fare con l’afa.

1 – Tenere spalancate le finestre può essere controproducente, meglio lasciarle chiuse durante le ore più calde della giornata. Tapparelle, porte, persiane e tutto ciò che dà verso l’esterno andrebbero aperte solo durante le prime ore della giornata e quando il sole è già calato, per cambiare l’aria e fare entrare un po’ di brezza. La cosa migliore sarebbe di tenere un termometro esterno e uno interno ed aprire le finestre per raffrescare casa solo quando la temperatura esterna è uguale o minore di quella interna così che il ricircolo di aria più fresca aiuterà a smaltire il calore interno accumulato.

2 – Sistemare delle piante rampicanti sui terrazzi o sulle finestre, specialmente se si tratta di un lato della casa molto esposto al sole, possono contribuire a schermare i raggi solari e ad attenuare la calura.

3 – Accendere forno, fornelli e elettrodomestici che producono calore ovviamente è sconsigliato, specialmente nelle ore centrali della giornata. Allo stesso modo, ricordati di spegnere le luci quando non le usi e scegli lampadine a basso consumo oppure a LED.

4 – Se si sta procedendo all’acquisto o affitto di una casa, optare per un piano basso sarà la soluzione migliore per quando la calura estiva si farà rovente: anche nelle giornate afose si potrà trovare un po’ di sollievo perché il calore, come si sa, sale verso l’alto.

5 – Scegliere i materiali per l’esterno della casa con estrema cura. Il cemento, la roccia e i mattoni quando esposti direttamente al sole mantengono il calore a lungo e lo trasmettono all’interno della casa. Normalmente avviene un costante scambio di calore con l’ambiente esterno. L’obiettivo di coibentare le pareti con l’insufflaggio di fibra di cellulosa, come fa ISOLARE, è proprio di limitare questo scambio in modo che la temperatura all’interno si mantenga stabile all’interno della casa.

Il condizionatore è sicuramente una scelta utile ma è inevitabile che, senza un corretto isolamento, il caldo dall’esterno tenderà comunque ad entrare. Una casa coibentata adeguatamente invece ti consentirà di mantenere una temperatura sempre gradevole in casa durante tutto l’anno, consumando però molta meno energia. Un risparmio che si nota da subito: fallo ora per l’estate e l’inverno.  

Compila ed Invia il tuo commento
Copia il codice di sicurezza *: captcha reload Scrivi il testo dell'immagine:

* campi obbligatori

Isolamento casa in tutta Italia
SIAMO OPERATIVI IN TUTTA ITALIA
CHIAMACI PER TROVARE L’OPERATORE PIÙ VICINO A TE.
Numero verde Isolare
CERCHIAMO NUOVI OPERATORI