Home -> News 

Fibra di cellulosa: l’isolante più green

Un isolante green e economico che non contiene componenti nocive.

Alcuni prodotti che si utilizzano per isolare contengono delle componenti nocive, come il petrolio, che viene lavorato per ottenere il materiale finale. Si tratta degli isolanti sintetici: il loro costo rimane relativamente basso, perciò sono tuttora molto diffusi, anche perché in generale hanno una lunga durata. Purtroppo l’impatto ambientale di questi prodotti è molto alto. Essi consumano risorse naturali perciò sia la loro produzione che lo smaltimento sono altamente inquinanti.

Per fortuna però in commercio esiste un’alternativa, che ISOLARE promuove da molti anni ed è la cellulosa, una soluzione tra le più “green” perché ricavata da carta di giornale riciclata. La porosità del materiale, che gli garantisce l’effetto isolante, è data dalla struttura del legno originale che, quando viene trasformata in carta, si modifica poiché le fibre si orientano in tutte le direzioni.

 Fibra di cellulosa: l’isolante più green fibra-di-cellulosa-ecologica-gre.jpg (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)

La carta riciclata viene poi sminuzzata e unita a sali di boro, che rendono questo materiale a prova di incendio e antiparassitario. I metodi di impiego vanno dall’insufflaggio aperto, insufflaggio a pressione, a spruzzo e la forma della cellulosa come isolante potrà essere in fiocchi, granuli e pannelli.
Le caratteristiche di questo materiale sono:

isolamento acustico elevato

• isolamento a freddo e alta resistenza al fuoco

• materiale molto traspirante: non genera condensa, non è intaccabile da muffe

• antiparassitario: dunque non sarà attaccato da insetti e tarme

• l’impatto ambientale è minimo e pochissime sono le risorse energetiche che è necessario utilizzare.

 

A cosa prestare attenzione per isolare con cellulosa

C’è una cosa che è necessario considerare, ed è corretta posa in opera del materiale.
Come abbiamo avuto modo di menzionare in un articolo precedente, in Francia la fibra di cellulosa è stata messa sotto accusa perché si sosteneva fosse dannosa per gli abitanti all’interno delle case. In Italia nessun episodio di questo tipo di è verificato. È importante tuttavia affidarsi solamente ad esperti qualificati del settore e a ditte certificate che prevedano l’intervento di installatori professionali.

Attenzione anche per quanto riguarda il riciclaggio e l’eventuale compostaggio del materiale: da far sempre valutare ad un occhio esperto. Il compostaggio non è indicato per via della presenza dei Sali di boro.

 

Ecobonus e normativa

L’utilizzo della fibra di cellulosa per isolare termicamente la casa rientra nelle opere di ristrutturazione che vanno a migliorare l’efficienza energetica di un edificio: ecco perché si possono sfruttare i vantaggi dell’Ecobonus messo a disposizione dal Governo italiano.
La detrazione per gli interventi di isolamento con la cellulosa per il 2018 rimane al 65%. È importante approfittarne perché molto probabilmente dal 2019 la percentuale si dimezzerà.

I prodotti presenti sul mercato sono autorizzati dagli enti preposti, talvolta sono soggetti ad approvazioni tecniche europee (ETA) e rientrano nell’elenco B dei materiali da costruzione.

La norma europea che regola l’utilizzo della cellulosa per isolare è la UNI EN 15101-1:2013. La normativa specifica i requisiti che i prodotti di cellulosa devono avere, in modo dettagliato. Descrive inoltre gli elementi costruttivi che possono essere isolati con questo materiale e si tratta di in pareti, pavimenti, coperture, porticati e soffitti.
La normativa inoltre stabilisce le prove a cui i materiali devono essere sottoposti per essere conformi.

Il limite minimo di conduttività termica, con temperatura di riferimento pari a 10° C, affinché il materiale sia a norma è di 0.060 W/(m K) e la resistenza termica deve risultare minore di 0,25 m2 K/W.

Compila ed Invia il tuo commento
Copia il codice di sicurezza *: captcha reload Scrivi il testo dell'immagine:

* campi obbligatori

Isolamento casa in tutta Italia
SIAMO OPERATIVI IN TUTTA ITALIA
CHIAMACI PER TROVARE L’OPERATORE PIÙ VICINO A TE.
Numero verde Isolare
CERCHIAMO NUOVI OPERATORI